Villa Lucani Grapputo

 

Località: via Villabona 11
Costruzione: Secolo XVIII

LA STORIA

L’edificio è situato in località Grapputo, a sud – ovest dell’abitato di Marghera. Sebbene sia del tutto ignota la sua storia, è ipotizzabile la datazione al XVIII secolo. Tra i proprietari sono segnalati i Lucani, i Grapputo e i Berti.

La costruzione ha subito numerose manomissioni, che tuttavia hanno lasciato intatta la struttura del palazzetto bilaterale simmetrico, apparentandola ad esempi tradizionali diffusi nella provincia di Venezia. La volumetria compatta dell’edificio è alterata da un corpo porticato aggiunto sul fronte orientale. Il prospetto principale, esposto a nord lungo la strada Grapputo, è tripartito, con corpo centrale sopraelevato concluso da un tetto a spioventi con alto cornicione, a disegnare una sorta di timpano sormontato da acroteri (*) con sfere lapidee.

L’asse centrale della facciata nord è caratterizzato da tre aperture ravvicinate per ciascuno dei tre piani, mentre le ali dell’edificio hanno una coppia di finestre simmetriche per ciascuno dei due piani laterali.

(*) Elementi decorativi disposti sugli angoli esterni e sulla linea di colmo del tetto.

Fonti: ricerche in rete: villa Lucani – Cultura Veneto; “Ville Venete – Decreti di vincolo e relazioni storico – artistiche” – Istituto Regionale Ville Venete – Marsilio Editori – 1994.